Torna indietro
ricarica auto elettrica
09 Aug
icona news.png

Ricarica Auto Elettriche: tu di che tipo sei?

Aug 09, 2017
Stai pensando alla tua prossima auto
Scegli l'elettrico!
 
Probabilmente, dopo aver scelto l'auto giusta, ti chiederai come potrai ricaricarla, quali prese sono a disposizione e se ci sono degli standard europei.
 
Ecco le risposte!
 
 

Tre sistemi in tutto il mondo

In tutto il mondo vi sono tre diversi sistemi di prese a innesto standardizzati secondo la IEC 62196-2 per il collegamento di veicoli elettrici, che però non sono tra loro compatibili.
Poiché la IEC 62196-2 autorizza tre sistemi in tutto il mondo, i paesi, e le rispettive regioni, dovrebbero possibilmente scegliere uno di questi sistemi.

/presa ricarica auto elettrica tipo1
 
Tipo 1: Si tratta di una spina di ricarica monofase sviluppata in Giappone esclusivamente per il collegamento per la ricarica sul lato veicolo. La potenza di carica massima è pari a 7,4 kW a 230 V CA. Il tipo 1 offre poche possibilità per le reti europee trifase.
 
 
 
/presa ricarica auto elettrica tipo2
Tipo 2: La spina di ricarica UE di tipo 2 sviluppata in Germania gestisce tutte le altre classi di potenza mondiali: dalla tensione alternata in ambienti domestici, all‘efficiente collegamento trifase con 63 A. Con questa spina di ricarica, in presenza di una tensione di alimentazione di 230 V monofase o 400 V trifase, è possibile trasmettere potenze di ricarica da 3,7 kW a 43,5 kW (con dimensioni simili alla spina cee 16 A tradizionale). Il sistema Tipo 2 può essere utilizzato sia sul lato veicolo che sul lato infrastruttura.
 
 
  
/presa ricarica auto elettrica tipo3
Tipo 3: Questa versione è stata sviluppata in Italia. È adatta in presenza di una tensione di alimentazione di 230 V monofase o 400 V trifase per potenze di ricarica da 3,7 kW a 43,5 kW. Tuttavia, per i tre diversi livelli di potenza sono necessarie tre diverse geometrie di connettori che non sono compatibili tra di loro. Il sistema è dotato di una protezione meccanica da contatto accidentale.
 
 
 
L’Europa ha scelto il Tipo 2.
A febbraio 2013 la Commissione UE a Bruxelles ha proposto il Tipo 2 come standard unico per tutta l’Europa per il collegamento per la ricarica di veicoli elettrici.
Ad aprile 2014 il Parlamento europeo ha approvato questo disegno di legge. In questo modo il Tipo 2 è diventato lo standard per gli alimentatori a innesto in tutta Europa.
 
 

Tabella Esempi di Potenze di Ricarica Tipo 2:

null/tabella-tipi-ricarica.jpg
 
 

MODALITA’ DI RICARICA

La norma di riferimento per le stazioni di ricarica dei veicoli elettrici (IEC/EN/CEI 61851-1 - 2° EDIZIONE: MODI DI RICARICA) prevede n°4 modalità di ricarica:
 
null/modalita-ricarica.jpg
 
 
Inoltre, a seconda del tipo di collegamento del cavo, sono previsti tre casistiche:
 
null/casi-connessioni.jpg
 

 

COME EFFETTUARE LA RICARICA DI UN VEICOLO ELETTRICO

La ricarica di un VE (Veicolo Elettrico) può essere fatta principalmente attraverso le Colonnine di Ricarica e i Wall-Box.
 
null/colonnina-trienergia.jpg
La colonnina di ricarica è una stazione di ricarica bifacciale a basamento realizzata in lamiera d’acciaio verniciata equipaggiabile con prese da incasso, domestiche e prese mobili con cavo permanentemente connesso.
Sono indicate per aree aperte private o pubbliche. 
 
 
 
 
null/wallbox-trienergia.jpg
Il Wall-Box è una stazione di ricarica a parete con le medesime caratteristiche di una colonnina di ricarica, ma con un design meno “industriale” che li rendono più indicati all’installazione in ambienti domestici o similari.
 
 

Chiedici il preventivo! Scrivi a info@coenergia.com 

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti anche con finalità commerciali. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai l’utilizzo dei cookie.
Le impostazioni dei cookie possono essere modificate in qualsiasi momento utilizzando il link Privacy presente nel sito, dal quale è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.

 
Accetto